+30 6980 692965 07:00 - 23:00 (GMT+2)

KNOSSOS

Il Palazzo di Knossos è il più grande dei palazzi minoici conservati. Quattro ali disposte attorno a un cortile centrale, contenenti i palazzi reali, le officine, i santuari, i magazzini, la sala del trono e le sale dei banchetti. Risale al 2000-1350 a. C.

Il piccolo palazzo. Si trova al ovest del palazzo principale e presenta tutte le caratteristiche dell'architettura del palazzo: muratura intagliata in legno, sale di rappresentanza, una sala con principi, una doppia villa con più porte (tramezzi con porta e porta) e una cisterna di santuari. Risale al XVII-XV secolo a.C.

La Villa Reale. Si trova al NE del palazzo e la sua forma architettonica si distingue per la multi-porta, la cripta a pilastri e la doppia scalinata. Ha un forte carattere religioso e potrebbe essere stata la residenza di un aristocratico o di un sommo sacerdote. Risale al XIV secolo a.C.

La casa dei murali. Si trova al NO del palazzo ed è un piccolo palazzo urbano con una ricca decorazione alle pareti. Risale al XV, XIV-XII secolo a.C.

Caravan Serai. Si trova al sud del palazzo ed è stato interpretato come sala per ricevimenti e foresteria. Alcune camere sono dotate di vasca da bagno e decorate con murali.

La "dimora inesplorata". Edificio privato, probabilmente di esercizio di imbarcazioni private, al NO del palazzo. È rettangolare, con una sala centrale a quattro pilastri, corridoi, magazzini e rovine di scale. Risale al XIV-XII secolo a.C.

La Tomba del Tempio. Si trova a quasi 600 metri al sud del palazzo ed era collegata alla "Casa del Sommo Sacerdote" tramite una strada acciottolata. Sembra che qui sia stato sepolto uno degli ultimi re di Knossos (XVII-XIV secolo a.C.). Caratteristiche tipiche della sua architettura sono l'ingresso con cortile, un portico con un piccolo vestibolo e una cripta a pilastri con due pilastri..

La Casa del Sommo Sacerdote. Situato a 300 metri al sud di Caravan Serai e contiene un altare in pietra con due colonne, incorniciato dalle basi dei doppi assi.

Il Palazzo Sud. Residenza urbana privata, situata a sud del palazzo. Si tratta di un edificio a tre piani con vasca di scolo e pilastro della cripta, risalente al XVII-XV secolo a.C.

La Villa di Dioniso. Casa privata a peristilio di epoca romana. È decorato con bellissimi mosaici raffiguranti Dioniso. La casa contiene stanze speciali utilizzate per il culto di Dioniso. Risale al II secolo d. C.